Guida con il bambino - Problemi, consigli ed esperienze | Comunità | it.metrobabyblog.com

Guida con il bambino - Problemi, consigli ed esperienze



domanda:

Ciao mamma!
per due settimane abbiamo un grosso problema! La nostra Sophia urla non appena si siede in macchina! Altrimenti, guidare non è mai stato un problema, al contrario: guardava fuori, dormiva, la durata del viaggio in auto non aveva importanza. Era completamente rilassata!
Poi due settimane fa è iniziato tutto. Stavamo guidando in macchina quando improvvisamente una tempesta davvero pesante ci ha travolto. Non si vedeva più nulla, quindi mio marito doveva tenersi accanto. I chicchi di grandine erano grandi come palle da ping pong! Era una buona mezz'ora, era un po 'rumoroso e urlò mentre la grandine colpiva la macchina. Sophia urlò come uno sputo. Tornai a lei e potei calmarla. Ma ora sembra essere così traumatizzata che ogni corsa è un inferno. Non puoi calmarti in macchina, non importa quello che faccio. Cantare, parlare, sedersi con lei, ecc. La portiera della macchina si sta chiudendo e lei urla in estasi. Sfortunatamente, dipende dalla macchina. Viviamo nel villaggio dove devo anche andare a fare la spesa in auto. Hai dei consigli su come spaventarla? Mi dispiace tanto per te!

risposte:

  • rispondere - 1: Oh le mie braccia!
    Forse ogni tanto senza chiudere la porta e poi andare avanti lentamente ... divertirsi e ridere ... è difficile !!! Ma penso che tirando si solidifica :-(
    Altrimenti, chiedi al ka ...
    Toi toi toi !!!
  • rispondere - 2: Forse è d'aiuto se ti siedi in macchina con lei senza la porta e giochi con lei. Poi esci di nuovo senza andare da nessuna parte con lei ... E poi aumenta lentamente ... Ad un certo punto la porta si chiude, ma ancora non guidi ...
  • rispondere - 3: Oh l'esperienza sembra spaventosa ...

    Forse puoi provare a metterla in macchina un paio di volte, non aspettare fino a quando non urla, ma esci subito dalla situazione. Se questo è già un problema, vai in macchina ogni tanto. E fallo una volta e poi aumentalo. Certo, avanti e indietro di nuovo. Spegni il motore e rilasci di nuovo fuori dalla situazione. Quindi si rende conto che non sta accadendo nulla e che lei è al sicuro. Forse puoi anche fare qualcosa con i fiori di Bach per la paura, perché potresti chiedere a un naturopata.
    E vivere in campagna è difficile per te adesso. Forse tuo marito può fare un po 'di shopping finché il tuo piccolo non gli piace correre con lui?

    Spero che non sembri un'alternativa. Penso che lo proverei. Buona fortuna a te!

  • rispondere - 4: Hmm. Adam ha sempre delle fasi, perché urla in macchina proprio come uno spiedo. E poi è di nuovo fantastico per un po '. E poi urla di nuovo. Pertanto non attribuirei troppa importanza a questa esperienza. Alcuni bambini urlano in macchina. Altri mai. Si da solo dopo un po '.
  • rispondere - 5: Quando Adam urla, poi canto, dico qualcosa, emetto costantemente un suono sordo. Tutto possibile Ma a volte niente aiuta. Ma il pannolino è fresco, lo stomaco pieno. Giocattolo disponibile. Allora mi dispiace per lui, ma poi deve passare. Mi coccolo prima e dopo. Ma poi deve passare. Senza una macchina non è ...
  • rispondere - 6: Il ricordo non è ancora maturo. Ad esempio, eravamo in viaggio per 7 ore in auto il venerdì, alla fine il piccolo ululava. 4 ore di sabato, è felice di entrare ma ha pianto prima. Domenica di nuovo 7 ore, c'era già il Rein goof. Probabilmente non deve guidare questa settimana. La prossima settimana andremo in Italia e mi aspetto di nuovo un bravo bambino.
    Tuttavia, tuo figlio noterà la tua tensione. Reinsetzen, scappa e quando urla come dice Busy. Andrà bene
  • rispondere - 7: Hm, anche se la memoria non è maturata finora, penso che i traumi possano funzionare. Siete chiamati trigger e questo non accade necessariamente.

    Per quanto ricordo, quando si tratta di traumi (almeno nei bambini e negli adulti, nei bambini non ne sono sicuro), le prime settimane sono cruciali. Quello con molto supporto deve superare il trauma. Se non lo ha superato dopo due settimane, il pericolo è che diventerà un PTSD (sindrome da stress post-traumatico).

    Penso che i suggerimenti siano buoni, gradualmente si abituano alla situazione delicatamente e capiscono di nuovo. E naturalmente è anche vero che tuo figlio nota la tua tensione e poi sente: Oh, anche la mamma pensa che questa situazione sia pericolosa.

    Puoi farlo!
    Inoltre, hai fatto tutto bene nella situazione, perché eri con lei e non l'hai lasciata sola con la situazione. Aumenta anche la probabilità di superare il trauma.

  • rispondere - 8: Ovviamente uno dovrebbe prendere le situazioni così seriamente. Ma non interpreterei troppo per me stesso. Solo il fatto che sia fatta una connessione tra l'auto e la situazione spaventosa, non lo vedrei necessariamente. Hai portato tuo figlio fuori dal porta bebè per comodità, o hai semplicemente "provato" a calmarti. Se hai lasciato Sophia sul sedile, la paura di essere seduto e di sentirsi male, che non è stata portata lì fuori, nonostante la paura potrebbe stare insieme. O al contrario, quando ho urlato male, la mamma mi ha fatto uscire.
    Allora probabilmente mi eserciterei solo con il seggiolino auto.
    Ma questo è obsoleto, se la porti nel seggiolino dell'auto e lei non viene messa prima in macchina.
  • rispondere - 9: È vero, naturalmente, che non si dovrebbe interpretare troppo in esso.

    Tuttavia, posso già immaginare che l'auto (i suoni, l'odore, ecc.) Siano collegati alla situazione.
    Ma bene, non puoi guardare nella testa del piccolo bambino :-)

  • rispondere - 10: Povero topolino!
    Ma: come già scritto tante volte ... Cerca di stare calmo, puoi ascoltare i bambini a casa, per esempio, e poi metterli in macchina.
    In generale, continuerei ad andare così, perché mentre scrivi, hai bisogno della macchina! E non vorrei evitare la macchina ora!

Articoli Precedenti

Domanda sull'incoscienza

Articolo Successivo

Pane ammuffito mangiato